Cinema
Informazioni
Cinema Edison
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Largo Otto Marzo, 9/a
43100 Parma (IT)
27 Aprile - 21:00 h.
DOC IN TOUR 2017
CIRCLE è il nuovo appuntamento con la rassegna che presente i documentari realizzati in Emilia Romagna
Altre Lingue:     

Doc in Tour, siamo convinti che i cinema possano e debbano proporre anche questi lavori nascosti e preziosi

premessa. una rassegna che dia visibilità ai documentari realizzati in Emilia Romagna presenta delle difficoltà per le piccole sale: sono lavori selezionati con cura, dai temi interessanti, ma costruirci attorno un pubblico non è sempre immediato. soprattutto, richiede un po` di fiducia nella sala da parte degli spettatori

però ci crediamo. dei 50 documentari iscritti ne sono stati scelti dieci (+ un corto) e tra questi Edison ne ha presi 5 (+ il corto). ne siamo molto contenti. da dove iniziamo? da un lavoro che stiamo portando avanti sul carcere e che per la prima serata ci ha spinti a scegliere LA PRIMA META e DUSTUR. per la serata inaugurale di giovedì 6 aprile alle 21.00 sarà con noi anche la regista Enza Negroni

il programma con tutti i film selezionati? eccolo:

giovedì 6/4 ore 21.00

LA PRIMA META di Enza Negroni

Max, allenatore di rugby, seleziona tre giovani detenuti per la squadra multietnica Giallo Dozza del carcere di Bologna. Con allenamenti estenuanti riesce a trasformare le continue sconfitte, di partite giocate sempre in casa, nella voglia di riscatto. Nel campo di gioco la vita dei giovani si trasforma e si contrappone alla solitudine e i ritmi lenti delle celle. Crescono insieme alla squadra fino alla vittoria ma una nuova sfida ancora più grande li attende.

Difficile entrare in carcere e girare con sincerità, specie quando si è davanti ad una metafora bella e semplice come quella sportiva. ci è piaciuto lo spirito diretto, la quasi assenza di filtro, la fierezza dello sguardo

a seguire

DUSTUR di Marco Santarelli

Nella biblioteca del carcere di Bologna, un gruppo di detenuti musulmani partecipano a un corso organizzato da insegnanti e volontari sulla Costituzione italiana. Un giovane arabo in attesa del fine pena è alle prese con gli «inverni e le primavere» della libertà e un futuro tutto da scrivere. Un viaggio dentro e fuori il carcere, per raccontare l’illusione e la speranza di chi ha sognato e continua a sognare un «mondo più giusto».

Filosofico, sociale, attuale e approfondito. Il film che non ti aspetti sul carcere, capace di osare tanto senza mai perdere di vista quel rigore stilistico che regge l`intera operazione. Volevamo proiettarlo già l`anno scorso, bloccato per problemi di visto censura e ora finalmente disponibile

giovedì 13/4 ore 21.00

LA FABBRICA BLU di Davide Maffei

All’inizio degli anni 90 l’imprenditore italiano Romano Artioli decide di far rivivere il mitico marchio automobilistico Bugatti con l’obiettivo di realizzare la più prestigiosa e tecnologica supercar dell’epoca.

L`epopea della rinascita della fabbrica, il sogno condiviso di oltre 200 lavoratori e il naufragio dell`ideale romantico. Il nuovo lavoro dell`autore di “Villaggio Eni”, altra opera che lavorava con grande profondità sul legame tra uomo, spazio e lavoro

giovedì 20/4 ore 21.00

THE BLACK SHEEP di Antonio Martino

Ausman, ha combattuto per la rivoluzione libica, nonostante fosse un pacifista, convinto di battersi per la libertà e la democrazia. Niente è andato come lui pensava: la violenza e l’estremismo religioso dilagano sempre più. Oggi si sente uno straniero nel suo paese. In quale mo(n)do potrà trovare un senso d’appartenenza?

Un film maturo, molto forte, giustamente già presentato in festival importanti. La certezza di aver trovato un autore che partendo dalla produzione regionale è riuscito a realizzare un`opera di valore internazionale, bruciante d`attualità

giovedì 27/4 ore 21.00

CIRCLE di Valentina Monti

Tutto ha inizio con una carovana e un tendone. E sotto il tendone uomini e animali, a condividere i loro precari e faticosi destini. Stiamo parlando del più antico degli spettacoli: il circo. E dire circo vuol dire Togni, una delle più longeve e importanti dinastie circensi d’Europa. Attraverso il materiale unico dell’archivio di famiglia (dagli 8mm e Super 8 ai VHS e Mini DV) Circle disegna un racconto circolare come l’arena delle belve e le stagioni della vita.

Il poetico ribaltamento del nostro punto di vista sul circo: raccontato da una tigre in gabbia e gestito con grande lavoro sul materiale d`archivio, senza cadere nelle soluzioni di comodo dei biopic. Una delle più belle sorprese tra tutti i titoli iscritti alla rassegna

a seguire

FINCHE` LASSU` C`E` IL SOL di Elisa Bucchi & Nicola Bogo

Un luogo magico che sembra uscito direttamente da una fiaba, siamo in un paese vicino a Treviso (Italia). Una storia d’amore per Marisa, per la vita, per la natura. Tutto inizia nel 1969 quando Bruno costruisce un’altalena dietro alla sua locanda, tra gli alberi. Oggi, quel luogo è un luna park gratuito, in continua evoluzione, a elettricità zero, dove tutte le giostre sono azionabili solo grazie alla forza motrice dei passeggeri, costruito interamente da Bruno utilizzando materiali reperiti qua e là. Un ritratto semplice, intimo e poetico della sua vita e di un luogo a metà tra il sogno e la realtà.

Pochi minuti, un film da non perdere per densità emotiva


Altri
Dal 24 al 26 Aprile
LE COSE CHE VERRANNO
All`Edison da lunedì il film di Mia Hansen-Love
Vedi