Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
PER UN TEATRO DI FIGURA FINALMENTE ADULTO (VARIANTI SUL LIBRO POP UP)
Aperte le iscrizioni al laboratorio condotto da I Sacchi di Sabbia dal 23 al 26 luglio nell`ambit...
Appuntamenti in agenda (1)
RASSEGNE E FESTIVAL
Dal 3 Luglio al 25 Luglio
INSOLITO FESTIVAL 2018
Il 3 luglio torna la rassegna di teatro, musica e danza nel Giardino Ducale e altri luoghi di P...
Tutte le rassegne e festival (1)
PRODUZIONI
VAI AL CATALOGO ONLINE
Découvrez tous les productions du Teatro delle Briciole...
Tutte le Produzioni
Dal 1 al 11 Ottobre  - 21:15 h.
CINEMA EDISON
COSMONAUTA
L`Italia degli anni `60, tra politica passioni e juke box. Il film che ha sorpreso la Mostra del Cinema di Venezia
Altre Lingue:     
Ore 21.15
Giorni di riposo 5 e 6 ottobre

Cosmonauta
(Italia 2009, 85 min.)

regia di Susanna Nicchiarelli
con Claudia Pandolfi, Sergio Rubini, Mariana Raschillà, Pietro Del Giudice, Susanna Nicchiarelli, Angelo Orlando

E` stata una delle sorprese alla Mostra del Cinema di Venezia, adesso arriva al Cinema Edison di Parma in prima visione, dal 1 ottobre all`11 ottobre (ore 21.15, riposo 5 e 6) Cosmonauta, il film che ripercorre con l`ironia del musical la passione politica di una ragazza comunista nell`Italia prima del `68.
Debutto alla regia di Susanna Nicchiarelli, nel cast Claudia Pandolfi e Sergio Rubini, il film racconta una curiosa storia di crescita personale e collettiva, al centro una ragazzina (l`esordiente Marianna Raschillà) che frequenta la sezione del Pci cui il padre aveva dedicato una vita, scoprendo i primi turbamenti amorosi, scontrandosi con il maschilismo ancora imperante, ma riuscendo a contagiare i compagni con la passione per la cosmonautica sovietica allora all`avanguardia.

Racconta la regista: `La corsa allo spazio, la cosmonautica sembravano cose fondamentali per il destino dell`umanità allora, e questo circondava tutto di un alone di fiabesco, di magico. Oggi invece non importa più nulla a nessuno.  Sono passati quarant`anni, che non è un tempo così lungo, ma di quel mondo non rimane più nulla: dall`Urss alle sezioni di partito. Ai ragazzi del mio film gliel`ho dovuto spiegare, cosa fosse una sezione: loro non ne avevano idea`.

Un film per nulla ideologico, che racconta con uno sguardo pop e musicale quegli anni: `Ho pensato che il riferimento stilistico potesse essere il musicarello: utilizzare quei colori, quei vestiti, quelle acconciature per girare un film che fosse un po` il Grease dei comunisti. In fondo Grease raccontava gli anni Cinquanta, l`ingenuità prima dei Kennedy, del Vietnam. Un`ingenuità perduta. E io volevo raccontare la politica italiana prima del `68, prima del terrorismo`.

Informazioni
Cinema Edison d`essai
Tel 0521 964803

Altri
CINEMA IN CARCERE
Un breve racconto della nostra esperienza
Vedi