Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
VARIAZIONE DI DATA WEEKEND AL PARCO 2017-18
Gli spettacoli "Girotondo del bosco" e "Il paese senza parole" cambiano data rispetto a quanto an...
Appuntamenti in agenda (18)
RASSEGNE E FESTIVAL
Dal 5 Novembre al 25 Marzo
WEEKEND AL PARCO 2017-2018
Tutti gli appuntamenti della rassegna del Teatro delle Briciole per adulti e bambini
Tutte le rassegne e festival (3)
PRODUZIONI
VAI AL CATALOGO ONLINE
Découvrez tous les productions du Teatro delle Briciole...
Tutte le Produzioni
26 Novembre - 16:30 h.
TEATRO AL PARCO
VERSO KLEE
La fantasia e l`immaginazione delle opere del pittore svizzero Paul Klee trasferita a teatro nelle forme del teatro di figura, tra marionette e burattini
Altre Lingue:     


26 novembre ore 16.30
Tam Teatromusica
VERSO KLEE
Un occhio vede, l`altro sente
Dai 5 anni

Una scena abitata da marionette e burattini guida i bambini alla scoperta della forza espressiva  delle creazioni del grande pittore svizzero Paul Klee del suo vocabolario primordiale, delle sue forme fantastiche, delle sue maschere che parlano il linguaggio dei sogni.
La Biblioteca di @lice è presente con una vetrina tematica di libri


verso Klee un occhio vede, l`atro sente completa la trilogia di Tam sulla pittura del `900.
Il progetto è pensato per avvicinare i giovani spettatori all`arte visiva del secolo scorso e agli artisti che hanno rinnovato con la loro tecnica e la loro poetica il linguaggio della pittura e dell`arte.
Dopo Chagall (Anima Blu), Picasso (Picablo) è ora la volta di un pittore musicista: Paul Klee, con il suo violino suonato in quartetto, per lungo tempo nel dubbio se diventare pittore o musicista. Con i suoi burattini realizzati per il figlioletto Felix. Con le sue parole poetiche grazie alle quali ci ha lasciato liriche di grande intensità. Con il suo insegnamento al Bauhaus e i suoi testi teorici. Con tutta la riconoscibilità di alcune sue opere entrate prepotentemente nello sguardo di molti...
Spogliare la pittura di Klee dai luoghi comuni per ricercarne la natura più nascosta e segreta, è forse l`ambizione di questo nostro lavoro scenico.
Abbiamo immaginato allora l`incontro, ideale, tra Klee e Tam: tra il pensiero sull`arte espresso da Klee e la poetica teatrale di Tam, tra la sua ricerca pittorica e la nostra ricerca scenica. E dopo esserci immersi nei suoi diari e negli appunti per le lezioni al Bauhaus, in molte sue opere pittoriche e aver riflettuto sui titoli particolarissimi e spesso ironici delle sue creazioni, dopo aver subito il fascino della collezione dei burattini che Klee costruiva e poi donava al piccolo figlio Felix perché giocasse al suo teatro, abbiamo scelto per la prima volta di misurarci con la maschera.
Sono nate così le figure a metà tra la marionetta e il burattino che abitano la scena e
accompagnano gli spettatori nel mondo di Klee. Sono figure - fantastiche o ispirate alla realtà - che si muovono all`interno di uno spazio in continua trasformazione, uno spazio fatto di stanze, intimo come intima ci è parsa l`arte di klee. E i segni geometrici dell`artista, appartenenti al suo vocabolario primordiale, le materie dei suoi straordinari sfondi, le forme fantastiche che popolano la sua interiorità connotano lo spazio scenico in cui le grandi maschere agiscono e si muovono conducendo per mano lo spettatore in un universo magico che segue la logica dei sogni.

verso Klee
un occhio vede, l`altro sente
ideazione Pierangela Allegro Michele Sambin
scrittura Pierangela Allegro
direzione Michele Sambin
con Flavia Bussolotto e Alessandro Martinello
la voce del bambino è di Alvise Pavanini
musiche originali e rielaborazioni sonore Michele Sambin
scene maschere luci Pierangela Allegro Michele Sambin
animazione video Raffaella Rivi
consulenza storiografica Cristina Grazioli
una produzione Tam Teatromusica
Con la collaborazione di Comitato Mura di Padova, Bel-Vedere/Progetto Partecipato tra artistioperatori- cittadini a cura di Echidna ass. cult. e Comune di Mirano, Associazione Nuova Scena di Piove di Sacco

Molte delle parole che in forma di racconto poetico contrappuntano il lavoro scenico, sono tratte dai Diari di Paul Klee.

Uccelli di conoscenza
pesci di cuore
minuscole creature dagli occhi senza confini...
Buongiorno a voi!

La scena si presenta composta da una serie di stanze. In continua trasformazione. Abitate da figure a metà tra la marionetta e il burattino: il clown dalle grandi orecchie Signor Oscar, i teatrini col sipario rosso, le maschere cenciose, l`eroico suonatore di violino, Signor Klee. Grazie a loro si costruisce un mondo ad arte dove tutto si intreccia e niente prevale e dove la pulsazione ritmica di luce buio suono e silenzio guida il gioco in cui un occhio vede e l`altro sente.
Verso Klee nasce dall`incontro, ideale tra il pensiero sull`arte espresso da Klee e la poetica teatrale di Tam, tra la sua ricerca pittorica e la nostra ricerca scenica.
Punti d`incontro li abbiamo trovati nella propensione alla sperimentazione quale luogo di sintesi tra il vedere e il sentire, nell`attitudine compositiva antinarrativa, nella passione per musica e poesia, nel tratto ludico e nello sguardo infantile con cui guardare la vita anche quando non si è più bambini.
C`è un testo all`inizio dello spettacolo in cui Klee nomina le minuscole creature dagli occhi senza confini ebbene, per noi quelle creature sono i bambini spettatori ai quali offriamo lo spettacolo così come Klee costruiva e poi donava al piccolo figlio Felix i burattini, perché giocasse al suo teatro.
Cosa ne faranno dello spettacolo i bambini che lo vedranno, resterà per noi un mistero.
Ci auguriamo li possa aiutare a re-interpretare il mondo in una chiave magica allusiva e misteriosa. E che li renda leggermente felici. Il teatro, spesso, può farlo.
Pierangela Allegro

Altri
16 Dicembre
VON
Dopo Avignone, arriva a Parma il nuovo spettacolo del c...
Vedi
17 Dicembre
IL VIAGGIO OVVERO UNA STORIA DI DUE...
Intriso di atmosfere e sapori ispirati aTonino Guerra, ...
Vedi
19 Gennaio
DIALOGHI DEGLI DEI
I Sacchi di Sabbia e Massimiliano Civica rileggono con ...
Vedi
25 Gennaio
INFERNO
La poesia di Dante come ricerca di voce e suono negli ...
Vedi
3 Febbraio
PEDIGREE
Il nuovo lavoro di Babilonia Teatri. Padri e figli nell...
Vedi
10 Febbraio
ACROSS THE UNIVERSE
Un uomo e una donna alle prese con attese, desideri e p...
Vedi
16 Febbraio
LE AVVENTURE DI NUMERO PRIMO
Marco Paolini racconta un futuro comico e apocalittico,...
Vedi
18 Febbraio
IL PAESE SENZA PAROLE
Variazione di data. Lo spettacolo va in scena il 18 feb...
Vedi
23 Febbraio
TRATTATO DI ECONOMIA
Cabaret, danza d`autore e narrazione parodizzati e demi...
Vedi
25 Febbraio
GIROTONDO DEL BOSCO
Variazione di data. Lo spettacolo va in scena il 25 feb...
Vedi
2 Marzo
OSSIGENO
Da uno degli autori di punta del nuovo teatro russo, un...
Vedi
10 Marzo
MIO EROE
Giuliana Musso dà voce alle madri dei soldati italiani...
Vedi
11 Marzo
CON LA BAMBOLA IN TASCA
Repliche straordinarie inserite dopo la presentazione d...
Vedi
23 Marzo
LES FOLLES
Santiago Moreno e Delphine Bardot trasferiscono la trag...
Vedi
7 Aprile
LA VITA FERMA
Lucia Calamaro, una delle drammaturghe di ponta di ques...
Vedi
14 Aprile
PERSONALE, POLITICO, PENTOTHAL
Opera rap per Andrea Pazienza che nasce dal sodalizio t...
Vedi
21 Aprile
LOSE YOUR TIES SHOW - CONCERTO
Il trio anglo-tedesco-americano indie world fusion, app...
Vedi