11 Febbraio - 16:30 h.
TEATRO AL PARCO
SCIENTIFICO!
Una singolare lezione sulla scienza che dà vita a una narrazione per immagini, musica e parole
Altre Lingue:     

11 febbraio ore 16.30
Piccoli Principi/Athénor/Teatro all’improvviso
SCIENTIFICO!

Scritto ed interpretato da 
Alessandro Libertini e Véronique Nah

Consulenza scientifica
Mariano Dolci

Grafica
C&G Maxicom

Produzione
Théâtre Athénor, Scène nomade de création et de diffusion, Saint-Nazaire (Fr ); Teatro all`Improvviso, Mantova; Piccoli Principi, Firenze(I); con il sostegno di: Laboratoire de Mathématiques Jean Leray dell`Università di Nantes; Ert, Friuli Venezia Giulia

Dai 4 anni

"Io credo che si debba cambiare contratto, per così dire, con le nuovissime generazioni. E` un errore distruttivo per le loro capacità cerebrali trattarli come cuccioli di cani. In quel modo incentiviamo solo l`aspetto emotivo, invece bisogna far capire ai giovani, dalla più tenera età, che sono in grado di agire in base alle proprie capacità razionali."
Rita Levi Montalcini
premio Nobel per la Medicina

In “Scientifico!”, Alessandro Libertini e Véronique Nah mettono in scena una singolare lezione sulla scienza. Molti dei concetti che sono alla base del pensiero scientifico trovano espressione attraverso l`uso di pochissime parole, alcuni disegni, il suono di un pianoforte e l`esecuzione di semplici esperimenti.
I due interpreti danno vita ad una narrazione ricca di invenzioni visive e sonore: un invito per lo spettatore a provare il piacere della meraviglia, quella sensazione di sorpresa, viva e improvvisa, che si avverte nel conoscere qualcosa di nuovo, straordinario, strano, inaspettato.
La capacità di meravigliarsi appartiene al bambino, all`artista, allo scienziato, come appartiene a tutti coloro che ambiscono alla conoscenza. "I Greci dicevano che la meraviglia è l`inizio del sapere e allorché cessiamo di meravigliarci corriamo il rischio di cessare di sapere." (E.Gombrich, Arte e illusione)

La Biblioteca di @lice è presente con una vetrina tematica di libri.
Altri
Dal 26 al 29 Giugno
HAU, LASCIAMOCI QUI
Trecentocinquanta bambini della Scuola per l’Europa i...
Vedi