Cinema
Informazioni
Cinema Edison
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Largo Otto Marzo, 9/a
43100 Parma (IT)
THEY
Purtroppo non sarà presente la brava regista Anahita, ma proiettiamo con gioia il suo nuovo film
Altre Lingue:     

+++attenzione+++


Anahita, la regista di THEY, è stata bloccata all`aeroporto di Chicago per il passaporto iraniano. non le concedono il visto per l`Europa e non sarà purtroppo con noi domani sera. siamo molto dispiaciuti. il film resta cmq in programmazione nei giorni già annunciati. peccato


anteprima di THEY:
mercoledì, giovedì e lunedì ore 21.00


nel cuore di questa vostra scalcinata sala c`è un film che attende di essere proiettato da 11 mesi, dopo i passaggi ai festival di Cannes e Torino. non un film immediato, non un film che piacerà a tutti. per questo gli vogliamo un po` più bene ancora, se possibile, perché dentro THEY devi cercare/trovare/mettere in gioco qualcosa di te; non come spettatore - qui il biglietto comprato non c`entra più - ma come persona

Anahita è una ragazza iraniana che ha studiato cinema prima nella sua Teheran, poi a Chicago. ha esordito con questo film così semplice e sensibile, senza drammi, senza costruzioni: una giornata nella vita di J, 14 anni, l`ultimo giorno prima di decidere di interrompere la terapia ormonale e iniziare o meno il percorso per il cambio di sesso. l`incredibile sorpresa che ci arriva dal distributore Lab 80 (che coraggio a comprare questo film) è che Anahita Ghazvinizadeh verrà a trovarci direttamente dagli Stati Uniti il prossimo mercoledì per presentare l`anteprima a partire dalle 21.00. che appuntamento prezioso ad una sola settimana dall`incontro con Pablo Berger

il giorno dopo, il 17 maggio, è la giornata mondiale contro l`omotransfobia, per questo l`incontro è in collaborazione con Questione Di Genere, il Comune di Parma e con la presenza degli amici di Agedo Parma, L`Ottavo Colore, L`Asterisco Associazione lgbtqipa+, Arcigay Gioconda e tutte le associazioni che vorranno contattarci. vi aspettiamo, intanto però scriveteci se volete riservare un posto, cercate un amico e portatelo con voi. fate ballare qualche cuore, insomma, perché sono quelle sere in cui l`Edison ha bisogno di voi