Cinema
Informazioni
Cinema Edison
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Largo Otto Marzo, 9/a
43100 Parma (IT)
ARENA ESTIVA
I primi appuntamenti del nuovo programma
Altre Lingue:     

apre l’arena estiva, superando qualche difficoltà. a partire da lunedì 18 giugno organizzeremo 50 serate di proiezioni con 18 film differenti. tutti inediti a Parma tranne uno tutti in lingua originale con sottotitoli (doppiati in italiano il sabato e domenica).

oggi parliamo, però, solo delle prime tre serate perché siamo in attesa della conferma di alcune serate da parte di un distributore. sapremo poi tutto lunedì mattina. non facciamo una festa d’apertura come lo scorso anno - speriamo a settembre, quando qualche problema sarà risolto – ma inauguriamo la stagione estiva con tre serate particolari che rientrano nel programma generale del Festival della complessità. come gli scorsi anni, collaboriamo con loro perché ci hanno proposto un tema molto bello: l’adolescente che entra in uno spazio urbano trasformandolo con la sua presenza. !A voce alta: corpi e spazi nel teorema dell’adolescenza” presenterà tre film seguiti da altrettanti incontri e preceduti da attività svolte da Officina Arti Audiovisive e Gruppo Scuola negli spazi del Distretto del Cinema. i tre film:

lunedì 18, 21.30: L’ATELIER, di Laurent Cantet. alungo rimandato nella sua uscita italiana, il nuovo film di Cantet (Palma d’oro a Cannes per La classe) arriva da Cannes 2017 con il suo carico disturbante di riflessione su adolescenti e violenza dell’attualità. un seminario di scrittura in una casa in riva al mare, un’insegnante che è anche una famosa scrittrice e il rapporto sempre più difficile con uno dei suoi studenti. film scomodo e seducente, che avrà altre proiezioni in questa prima settimana di arena

mercoledì 20, 21.30: MANUEL, di Dario Albertini. ecco la nostra unica replica, ma ci è sembrato importante tornare sul film. anche perché, grazie alla collaborazione con FICE Emilia Romagna, sarà presente in sala il regista. tre spazi su cui lavorare: la casa in cui il protagonista è in affido, il carcere in cui si trova la madre, la nuova casa in cui ricostruire il legame tra i due con un ribaltamento di responsabilità. notevole lavoro sulla messinscena e un giovane attore protagonista da scoprire. Manuel compie 18 anni e deve assumersi delle responsabilità forse più grandi di lui

martedì 26, 21.30: CORNICHE KENNEDY, di Dominique Cabrera. dallo splendido romanzo di Maylis de Kerangal – autrice e sceneggiatrice anche di “Riparare i viventi” - un film rimasto assurdamente inedito nella nostra città. forte, istintivo, anche con una sua freddezza, è la storia di un gruppo di ragazzi che ogni giorno si trova sulle scogliere alla periferia di Marsiglia per passare le giornate e tuffarsi in mare. ne riparleremo la prossima settimana


infine,

martedì 19, 21.30: IPPOLITE, di Thomas Lilti. non fa parte della rassegna precedente e avrà altre proiezioni nelle settimane a seguire. curiosamente, anche questo è un racconto di formazione su un protagonista adolescente: lo straordinario nuovo divo francese Vincent Lacoste, che in autunno vedremo in “Plaire, aimer et courir vite”, nei panni di un dottorando in ospedale alle prese con una situazione molto difficile. buon film francese da uno dei nostri distributori preferiti, Movies Inspired