Teatro delle Briciole
Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
AGENDA
TEATRO DELLE BRICIOLE, A GERUSALEMME VIA BARCELLONA
Un estate segnata da due grandi appuntamenti internazionali per il Teatro delle Briciole...
Appuntamenti in agenda (9)
RASSEGNE E FESTIVAL
Dal 9 Novembre al 28 Aprile
UN POSTO PER I RAGAZZI 2017.18
Tutto il programma della nuova stagione di teatro per le scuole
Tutte le rassegne e festival (1)
PRODUZIONI
VAI AL CATALOGO ONLINE
Découvrez tous les productions du Teatro delle Briciole...
Tutte le Produzioni
Dal 14 al 16 Luglio  - 21:30 h.
GIARDINO DUCALE DI PARMA
CHE INCANTO REGNA STANOTTE NEL PARCO!
Una serata di mezza estate con spettacolo e apparizioni dal "Sogno" di Shakespeare. Ingresso libero.
Il Giardino Ducale di Parma come il bosco in cui si svolge la più lieve e fantastica delle commedie shakespeariane. L`anteprima della nuova produzione del Teatro delle Briciole diretta da Roberto Abbiati, con alcune apparizioni studiate per l`ambientazione nel Parco.
Altre Lingue:     

La regina delle fate Titania, il re degli elfi Oberon, le buffonerie di Bottom e dei suoi compari, da artigiani trasformati in un gruppo di strambi disoccupati. Il 14, 15 e 16 luglio alle 21.30 il Giardino Ducale di Parma diventa lo scenario perfetto per rivivere una delle più lievi e fantastiche opere di Shakespeare, il Sogno di una notte di mezza estate. «Che incanto regna stanotte nel Parco!», questo il titolo della «Serata di mezza estate con spettacolo e apparizioni dal Sogno di Shakespeare» ideata dal Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma.

 

Una nuova produzione in un’anteprima speciale creata per il Giardino.

Cuore della serata è una nuova produzione del Teatro delle Briciole, intitolata «Un fantastico posto per provare» e diretta da Roberto Abbiati. Delle tre storie intrecciate nel capolavoro shakespeariano, Abbiati, regista, attore, autore di spettacoli che fondono sogno e poesia, umorismo surreale e profonda sensibilità, estrae e rifà nel suo stile la graffiante e buffa  storia dei “comici”, il gruppo di popolani alle prese con la preparazione di uno spettacolo in occasione delle nozze tra il Duca d’Atene e la regina delle Amazzoni.

Il nuovo spettacolo debutterà il 23 luglio al Festival Volterrateatro e il 3 agosto al Festival Estate a Radicondoli, e viene presentato in questa occasione in una speciale anteprima “site specific”, che resterà cioè unica, sia per l’ambientazione nel Parco Ducale sia per alcune apparizioni che si aggiungono al copione reintegrando tutti i personaggi del Sogno scespiriano. 

Ecco che, allora, il tempietto d’Arcadia sembra fatto apposta per alludere alla Corte d’Atene, luogo altamente simbolico, insieme al bosco, in cui si svolge l’opera di Shakespeare. Ed ecco che tra gli alberi e le siepi scenografiche del Giardino disegnato dal Petitot o tra le statue scolpite dal Boudard faranno capolino a sorpresa, rivisitati dall’estro imprevedibile di Abbiati, la regina delle fate Titania, il re degli elfi Oberon, e il folletto al suo servizio, Puck.

 

Comici, marginali e disoccupati

«Del Sogno - racconta il regista - mi hanno sempre colpito i “comici”. Mi interessano perché sono stranissime figure di emarginati, di ultimi». In Shakespeare sono artigiani, Abbiati li trasforma in disoccupati, strani barboni futuristi vestiti con costumi africani che a un certo punto recitano una poesia di Thomas Stearns Eliot dove a parlare sono proprio dei disoccupati. “Curiosamente Shakespeare si unisce così idealmente a uno dei più grandi poeti inglesi del ‘900”. In essi si fondono passato e futuro. E ognuno ha un doppio che si porta dietro, un androide, una maschera, una marionetta che fa agire e parlare. Gli interpreti sono Claudio Guain, Andrea Carabelli, Matteo Bonanni .

Nel Sogno la compagnia di artigiani viene umiliata per la sua imperizia e rozzezza nel recitare. Essi però non percepiscono questa umiliazione. Shakespeare la fa percepire solo al pubblico. “La mia idea " continua Abbiati - è di farla vivere anche a loro. Immagino una sorta di umiliazione e “redenzione” per loro”. Un omaggio alla tenacia degli umili, all’ostinazione che quando è frutto di buona volontà merita un premio. Intorno a loro, apparizioni e incantamenti per scoprire il cuore magico del Giardino.

 

In scena Claudio Guain è il Signor Zappa (capocomico) e la sua marionetta è Tommy Lobecco (la Luna), Andrea Carabelli è Rocco (Piramo), e la sua marionetta è Bob Fusco  (il muro), Matteo Bonanni è Flauto (Tisbe) e la sua marionetta è Mattitassone (lione).

 

 

____________________________________________________________

 

CHE INCANTO REGNA STANOTTE NEL PARCO!

Serata di mezza estate con spettacolo e apparizioni

dal “ Sogno” di Shakespeare

 

Un’iniziativa del Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti

 

Giardino Ducale, Parma

14, 15, 16 luglio, ore 21.30

 

ingresso gratuito


Informazioni

Tel 0521 992044

briciole@solaresdellearti.it