Informazioni
Teatro al Parco
Pianta
Biglietteria
Contatti
Come raggiungerci
Parco Ducale 1,
43100 Parma (IT)
RASSEGNE E FESTIVAL
Dal 16 Maggio al 20 Maggio
MAY DAYS
A Parma una rassegna promossa da Europa Teatri e Teatro delle Briciole valorizza la giovane dan...
PRODUZIONI
VAI AL CATALOGO ONLINE
Découvrez tous les productions du Teatro delle Briciole...
Tutte le Produzioni
FORMAZIONE
LA MEMORIA IN_MEZZO
Laboratorio di pratica teatrale per adulti
Formazione
PORTRAIT 2013.14
LABORATORIO DI PRATICA TEATRALE PER RAGAZZI DAI 14 AI 25 ANNI
Altre Lingue:

PORTRAIT
laboratorio di pratica teatrale per ragazzi dai 14 ai 25 anni
a cura di Elisa Cuppini
con la collaborazione di Savino Paparella

“Gli uomini comuni guardano le cose nuove con occhio vecchio.
L`uomo creativo osserva le cose vecchie con occhio nuovo”

IL TEMA
Trarre, tirare fuori, imitare con i colori o in qualsiasi modo l`effige di qualcuno.
PORTRAIT è un viaggio di osservazione.
Questo è il tempo dove tutti guardano, ma nessuno osserva.
Le immagini guardate rimangono il tempo di un battito di ciglia.
Osservare, invece, è custodire, salvare, guardare sia con gli occhi fisici che con quelli della mente.
Il primo lavoro sarà la scelta di un`immagine-ritratto qualsiasi: antica, recente, famosa, famigliare, eccentrica, contadina. Importante è che rappresenti “qualcuno” che risuoni in noi da qualche parte.
“Qualcuno” diventerà il protagonista della nostra osservazione: carpire indizi del personaggio che vogliamo rappresentare, individuare delle sfumature importanti negli indumenti indossati, nelle acconciature dei capelli, negli accessori scelti, scarpe, trucchi, parrucche e posture fisiche.
Trarre via, tirar fuori dalla carta stampata l`anima dell`immagine e ridefinire i contorni, ridargli volume, pensieri, voce e vita, usando il teatro e il suo strumento principale: l`immaginazione

“Per me il soggetto di una fotografia è sempre più importante della fotografia. E più complicato. La stampa è per me importante, ma non è una cosa sacra. Penso che la foto è importante per ciò che rappresenta. Voglio dire che deve essere una foto che rappresenta qualche cosa. E ciò che essa rappresenta è più importante di ciò che essa è”. Diane Arbus

IL LABORATORIO
Il laboratorio per il quinto anno consecutivo, procede come sempre a progetto tematico.
A differenza degli anni precedenti, quando i temi erano l`occasione per costruire delle collettività, quest`anno il ritratto, pittorico o fotografico, rappresenta un veicolo verso l`individualità degli allievi, la singolarità a disposizione della collettività.
La responsabilità del ritratto di partenza, la spinta a elaborarne un personaggio partendo dalle proprie esperienze personali, la necessità di trovare opinioni e i pensieri alla nuova identità, porteranno ad un`osservazione più mirata del singolo in rapporto ad una comunità che diventerà “spettatrice” di una nascita. Il laboratorio quindi darà l`occasione di essere autori, ma allo stesso tempo critici costruttivi, sviluppando il senso di “osservazione” in una forma speculare ed arricchente, propria di chi ritrae ed è al tempo stesso ritratto.

I LUOGHI
Ogni ritratto deve avere una cornice scelta per presentarlo.
Il teatro e i suoi luoghi saranno gli scenari per mettere in azione i ritratti elaborati.
Questa sarà la location di partenza, ma il cammino potrebbe mostrare dei luoghi possibili anche nell`arredo urbano, in posti pubblici o privati.
Anch`essi faranno parte della ricerca correlata al personaggio scelto.

IL PUBBLICO
Il pubblico verrà invitato ad “osservare” il ritratto in azione nello scenario e nei modi scelti dall`attore, obbligato quindi a togliersi dall`abitudine del “guardare” da spettatore, ma invitato ad entrare nell`ambiente stesso del ritratto e farne parte.

L`IDEA
Quest`anno il laboratorio propone due fasi di lavoro: la prima di base (da novembre a marzo) rivolta a tutto il gruppo dei partecipanti e una seconda più concentrata (da aprile a giugno) in cui verranno selezionati alcuni partecipanti per un lavoro di approfondimento ulteriore del lavoro.

INCONTRI PRIMA FASE
OGNI GIOVEDI DALLE 17 ALLE 19.30
Novembre> 14/ 21 / 28
Dicembre> 5 / 12 / 19
Gennaio> 9 / 16 / 23 / 30
Febbraio> 6 / 13 / 20 / 27
Marzo> 6 / 13 / 20
sabato 29 marzo esito (orario da definire)

Costo: 300 € (comprensivo di una Carta Serata al Parco da 6 ingressi)

INCONTRI SECONDA FASE
da aprile a maggio (su selezione)
Costo: da definire

INFO: 0521/992044 989430 www.solaresdellearti.it/teatrodellebriciole briciole@solaresdellearti.it



Altri
SUPEREROI
QUI. CARICHI D`INFANZIA
POTERE NOSTRO 2012.13
MOSTRI QUOTIDIANI
LABORATORIO TEATRALE `SRADICARE` 2011.12
Laboratorio teatrale Sradicare 2010-2011
LA MEMORIA IN_MEZZO
LA CITTA` IN_VISIBILE ricordare, raccontare, recitare
GANG UNA COMBRICCOLA DI GIOVANI IN TEATRO 2012.13
DIMORE D`AMORE 2012.13
DIARI RIBELLI
CRESCERE CON IL CINEMA: TRA IL FANTASTICO E IL REALISMO
COSTELLAZIONE 2013.14